Project Description

Frazão Ana

Almeirim, Portogallo – 1960

Laureata in Graphic Design e con un master in Design e Cultura Visiva presso l’Università Creativa IADE.
La creazione di un album da disegno è un divertimento, un modo di vivere il mondo e gli amici in un momento non governato dal ticchettio del tempo, ma dalle linee di un disegno.
Imprimere quello che vede su un album da disegno è un modo diverso di “guardare” a ciò che la circonda. Lei disegna quando si viaggia e viaggia quando si disegna.
Le piacciono i colori e il suo approccio all’arte è basato più sulla macchia cromatica che non sulla linea.
Le piace mescolare materiali diversi: utilizzare penne a sfera, penne stilografiche, matite colorate, pennarelli acrilici e collage che crea con materiali raccolti qua e là. Ma è anche molto fedele a una tecnica specifica: l’acquarello! Questa è la ragione per cui impiega un tipo di carta che le permette di utilizzare tutti questi materiali contemporaneamente.
Ha disegnato taccuini di viaggio negli ultimi 14 anni e ama disegnare in gruppo: ha amici che condividono questa sua passione in Portogallo, in Spagna e in Marocco con cui si incontra regolarmente.
Ha partecipato fin dalla prima edizione del corso “De Vuelta con el Cuaderno” presso la Scuola delle Arti di Saragozza, in Spagna, e lei ha tenuto conferenze e seminari in Portogallo e Spagna.
I suoi taccuini di viaggio sono stati esposti in varie occasioni:

  • De Vuelta com el Cuaderno, dal 2009 al 2015, Jaca, Zaragoza, Terual, Huesca, Spagna;
  • Una Semana Dibujando en la Calle 3, Etsa Sevilha, Spagna
  • Diari di Viaggio, Ferrara Festival 2016, ITALIA
  • Centro Culturale Candiani, Venezia Mestre, ITALIA
  • Araraquara 2016, Brasile

È inoltre autrice del libro: ‘Uma semana na cozinha / Una semana en la cocina’

Almeirim, Portugal – 1960

Graduated in Graphic Design and with a masters in Design and Visual Culture by IADE Creative University.
Creating a sketchbook is an amusement, a way of enjoying the world and friends in a moment not ruled by the ticking of the time but by the lines of a drawing.
Impressing what she sees on a sketchbook is a different way of “looking” at what surrounds her.  She draws when she travels and she travels when she draws.
She likes colours and the approach on her registers is much more based on the chromatic stain than the line. She likes mixing different materials: using ball pens, fountain pens, colour pencils, acrylic markers as well as creating collages with papers gathered from here and there. But she’s also very loyal to a specific technique: watercolour! That’s the reason behind using a kind of paper that allows her to use all these materials simultaneously.
She’s been making travel sketchbooks for the last 14 years and she loves to draw in group: she has friends that share her passion in Portugal, in Spain and in Morocco whom she meets with regularly.
She has participated since the first edition of “De Vuelta con el Cuaderno” course in the Zaragoza School of Arts, Spain, and She’s been giving lectures and seminars in Portugal and Spain.
Her travel sketchbooks have been exposed in various occasions, with a special highlight for:

  • De Vuelta com el Cuaderno, entre 2009 e 2015, Jaca, Zaragoza, Terual, Huesca,  ESPANHA
  • Una Semana Dibujando en la Calle 3, Etsa Sevilha, ESPANHA
  • Diari di Viaggio, Ferrara Festival 2016, ITALIA
  • Centro Culturale Candiani, Venezia Mestre, ITALIA
  • Araraquara 2016, BRASIL

Author and Illustrator of a book: ‘Uma semana na cozinha / Una semana en la cocina’