Project Description

Andrea Burla

Nato a Montefiascone (Vt) è appassionato di fotografia e viaggi da sempre, un connubio perfetto che lo induce a tenere sempre lo zaino pronto e partire appena può!

Inizia a fotografare fin da ragazzo usando una vecchia macchina fotografica a pellicola del padre.

I soggetti non sono stati da subito quelli canonici della fotografia classica, bensì quelli astronomici, un genere questo che lo ha portato a collaborare per almeno una decina di anni con la UAI (Unione Astrofili Italiani).

Progressivamente, sempre alla ricerca di nuovi stimoli la sua attenzione e curiosità fotografica è stata catturata dalla luce diurna, trovando naturale sbocco sia nella fotografia di paesaggio classica sia quella abbinata ai contesti urbani.

Negli ultimi due anni il suo progetto fotografico lo ha impegnato in varie tappe, sia Europee che italiane, con l’intento di offrire una visione dei meravigliosi contesti paesaggistici naturali ed urbani attraverso l’occhio del fotografo di paesaggio.

Born in Montefiascone (Vt), he’s always been interested in photography and travelling, a perfect combination that makes it impossible for him to stay put and not depart as soon as he can!

He began photographing from a young age using his father’s old camera and from the very beginning, the subject of his shoots were not the classical ones, instead he preferred gazing at the sky, a peculiarity that led him to work for at least ten years with the UAI (Italian Astronomical Association).

Always looking for new ideas his curiosity was gradually picked by daylight, finding a natural outlet in both the classical landscape photography and the urban photography.

In the last two years his project led him through different contexts, both in Europe and in Italy, aiming to show how wonderful natural and urban landscapes can become when seen through the lens of a photographer.