3° EDIZIONE 

DIARI DI VIAGGIO FERRARA FESTIVAL 2015

8 / 9 / 10 Maggio

Tre giornate, a partire dalla mattina del 8 maggio fino alla sera del 10 maggio, in cui è stato possibile visitare presso le sale del Palazzo della Racchetta, la mostra di carnet di viaggio eseguiti da carnettisti italiani ed esteri oltre alla mostra fotografica dove hanno esposto i fotografi di associazioni ferraresi.
L’iniziativa era tesa a divulgare e a coinvolgere il pubblico nell’arte del rappresentare il viaggio attraverso disegni ed immagini.
Si è inteso consolidare l’esperienza maturata nelle  edizioni precedenti favorendo e possibilmente esaltando quelle opportunità che la nostra città possiede come patrimonio dell’umanità: un numero indefinito di scorci suggestivi da suggerire al turista slow, una cucina dalle forti e radicate tradizioni, una ricettività adeguata a tutte le esigenze, un reticolo di percorsi cicloturistici oltre ad altre mete turistiche e naturalistiche non meno significative.
Un insieme godibile negli spazi cittadini, come in tutto il territorio provinciale per proposte di fruibilità multipla artistica, paesaggistica e naturalistica.
Abbiamo ritenuto e riteniamo che Ferrara abbia tutte le caratteristiche per diventare in un futuro prossimo, un punto di riferimento per quelli che amano stare insieme a disegnare e a fotografare.
In questa edizione, abbiamo avuto la possibilità di fare due workshop; al Museo di Scienze Naturali con il workshop di Federico Gemma, disegnatore naturalista conosciuto a livello internazionale e in città con Giorgio Bordin, medico, ma con una dote notevole…il disegno.
Durante la manifestazione sono stati presentati da:  Lorenzo Dotti, Andrea Ambrogio e Federico Gemma“I Taccuini dell’Arcipelago Toscano” pubblicati dalla casa editrice EDT.
La casa editrice Este Edition ha presentato il libro di viaggio di  Carlo Pancera  “Con lo sguardo del condor”
Alcune foto sono state gentilmente concesse dell’Associazione Feedback.